Percorso 66 Museo EV

rt66_logo

Primo Museo Internazionale veicolo elettrico del mondo Apre in Arizona

Il nostro percorso 66 Museo veicolo elettrico è ora aperto tutti i giorni dalle 9:00 sono a 4:30 pm. Si trova a 120 W. Andy Devine Ave, Kingman, AZ 86401
Venerdì, 15 agosto, 2014: The Historic elettrico Fondazione veicolo (HEVF) ha aperto la sua prima internazionale Elettrico Vehicle Museum a Kingman, Arizona in collaborazione con la Strada 66 Festival Internazionale che si terrà lì. Il tema di questa edizione del festival è stata “Il crocevia del passato e futuro”. In apertura tre giorni, il museo è stato visitato da persone provenienti da 28 Stati e 20 paesi che lo rende un evento veramente internazionale. Il nome scelto per il primo veicolo elettrico di HEVF (CASA) museo – l'unico al mondo interamente dedicato ai veicoli elettrici, era la “Percorso 66 Museo Electric Vehicle”. Tutto è iniziato come un impegno da parte HEVF di portare un paio di veicoli elettrici per visualizzare a sostegno della Route 66 diventando un “Highway elettrico” con stazione di ricarica è installato lungo il suo intero percorso. Questa valanga in prima posizione museo del HEVF. Il sito scelto dal Comune di Kingman è stata la storica Powerhouse costruzione, costruzione 1907 e dotato di gasolio-, generatori a vapore per fornire energia elettrica alla zona. Non avrebbe potuto essere una migliore corrispondenza! La costruzione della diga di Hoover sfollati ruolo del Power House, e dopo aver sopravvissuto tentativi di demolire la struttura negli anni '70 Attualmente è sede della Kingman Centro Visitatori e la vincita del premio Percorso 66 Museo al secondo piano.
Per fare questo tutti insieme, Direttore esecutivo di HEVF, Roderick Wilde, ha lavorato con il noto residente Kingman e autore Jim Hinckley e city manager di Kingman, John Dougherty. "La città era il più accogliente e tutte le persone che abbiamo incontrato erano fantastici!", esclamò Roderick. Jim Dougherty ha detto che il display EV è un'aggiunta emozionante al complesso Powerhouse e che la città auspica una maggiore cooperazione con la HEVF. Josh Nobel, Direttore Esecutivo del Turismo, per Kingman ha dichiarato: "Il Percorso 66 Festival ha fornito una piattaforma adatta per la storica simposio veicolo elettrico, ma è diventato evidente il display era solido su di essa la propria. "

C'era una vasta gamma di veicoli esposti da 1909 la presente, il più antico essere una 1909 Ellwell-Parker bagaglio rimorchiatore di proprietà di Bob OLDFATHER, HEVFs Archivista. Questo è soltanto uno dei due nota l'esistenza nel mondo. L'ultimo EV era un elegante Tesla Model S gentilmente visualizzato durante il giorno di apertura dal suo proprietario, Tudor Melville. John Wayland, un altro membro del consiglio HEVF, portato la sua famosa strada legale auto resistenza elettrica, "The Zombie bianco" tutta la strada da Portland, Oregon. In mostra è stata la prima asta strada elettrica del mondo, costruito da Wilde Evoluzioni a Jerome, Arizona torna in 1995. Roderick Wilde ha portato il suo 1930 Detroit Electric e molti degli Stati Uniti fatte di micro auto elettriche che sono state costruite in California nel 1940 a 1960. All'inizio di quest'anno, una di queste micro vetture è stato in mostra presso il Petersen Automotive Museum di Los Angeles, ed è stato anche al Museo dell'Automobile californiano a Sacramento. Un altro veicolo di nota è ad alte prestazioni di resistenza elettrica della bici del defunto Ed Rannberg, il "Kawashocki". Ed è stato uno dei pionieri del movimento EV negli Stati Uniti. Egli è onorato dalla Nazionale drag elettrico Racing Association, che ha un premio annuo, "La Coppa Rannberg" in riconoscimento di coloro che hanno fatto grandi cose per promuovere la consapevolezza EV. Kawashocki è stato portato fuori da Oklahoma City e fu donata al HEVF di Geri Rannberg, La moglie di Ed, e suo figlio Randy.

Il Power House è il primo luogo del HEVF e si spera vivere proprio come percorso 66 stessa ha, come un vero e proprio crocevia del passato e del futuro. Il HEVF prevede di aggiungere diversi veicoli nuovi al display Kingman nei prossimi mesi, compreso un 1912 CT autocarro commerciale elettrico dalla vasta collezione di Bob OLDFATHER. Avete Potreste aver sentito parlare di duallys, ma questo grave camion elettrico ha gomme larghe triple-gomma solida anteriore e posteriore montato su ruote a raggi in legno. Il conducente si trova a dieci metri in aria in cabina… si tratta di un vero e proprio mostro! Anche arrivando nel mese di ottobre sarà il nostro ultimo acquisto, un 'Bombardier’ quartiere preproduzione veicolo elettrico (NEV) che l'azienda canadese utilizzato in attività di lobbying per convincere il governo federale degli Stati Uniti ad adottare una legislazione NEV che ora godiamo oggi. Questo veicolo è stato devoluto alla fondazione da Skip Dunn, il Presidente del nord del New Mexico elettrico Vehicle Association.

Ci sono veicoli elettrici in mostra al museo di auto in tutto il mondo, ma sono raramente un punto focale e data l'attenzione che meritano. Il HEVF esiste per dare EV proprio posto nella storia e per insegnare l'intera storia dello sviluppo di veicoli elettrici e di ripristinare, conservare e visualizzare esempi per tutti i popoli del mondo da cui imparare. Come il museo si muove in avanti con le acquisizioni la profondità e l'ampiezza della collezione continuerà a crescere. Se non fosse per la nostra padrona di più, il Città di Kingman, questo museo non esisterebbe.

2002 RAV4 EV donato da Heidi Locke Simon per onorare il suo defunto marito Greg “Simo” Simon. Nella foto con la figlia Macquarie.

2002 RAV4 EV donato da Heidi Locke Simon

2002 RAV4 EV donato da Heidi Locke Simon

2002 RAV4 EV donato da Heidi Locke Simon

Sullo sfondo, 2002 RAV4 EV donato da Heidi Locke Simon.

Rolls stile carro di Willie Nelson accanto Waylon Jennings’ 450SL stile Mercedes in background.

Foto per gentile concessione di "Leah Leandro Leo"

Foto per gentile concessione di Jim Hinckley

Foto per gentile concessione di Jim Hinckley

Foto per gentile concessione di Jim Hinckley

Foto per gentile concessione di Jim Hinckley

Foto per gentile concessione di Jim Hinckley

Foto per gentile concessione di Jim Hinckley

Foto per gentile concessione di Jim Hinckley

“White Zombie” con “Lightning Rod II” e altri in background, Foto per gentile concessione Jim Hinckley

Da sinistra a destra, 1930 Detroit Electric, 1929 Un modello street rod elettrico, “Lightning Rod II” e Ed Rannberg di “Kawashocki” a destra, Foto per gentile concessione Marijana Wilde

John Wayland in “White Zombie” all'ingresso alla nostra nuova sede museale, J.Bills Foto per gentile concessione

1966 Auto Advance “Power Car” sinistra & Destra Lyman elettrico, Foto per gentile concessione Marijana Wilde

Auto Red Bug primo piano, 1930 Dietro Detroit Electric, Foto per gentile concessione Marijana Wilde

Roderick Wilde sulla sinistra, Centro Jim Hinkley, e Bob Olfather del diritto in blu, Foto per gentile concessione Judy Hinckley

Foto per gentile concessione Tudor Melville

“Kawashocki” J.Bills Foto per gentile concessione

Circa 1922 Auto-Red-Bug, J.Bills Foto per gentile concessione

Trailer per Elwell-Parker camion baggae, J.Bills Foto per gentile concessione

1961 Taylor Dunn Trident, di proprietà di Roderick & Marijana Wilde, J.Bills Foto per gentile concessione

1970s Lyman elettrico, J.Bills Foto per gentile concessione

Bicicletta elettrica su ordinazione di Roderick Wilde, J.Bills Foto per gentile concessione

1930 Detroit Electric, di proprietà di Roderick & Marijana Wilde, Foto per gentile concessione Jim Hinckley

!960 Shopper elettrico micro auto elettrica in primo piano, 1966 Auto Advance “Power Car” con 1959 Marketeer dietro, dietro, Foto per gentile concessione Jim Hinckley

1909 Elwell-Parker camion baggae, Foto per gentile concessione Jim Hickley

“Lightning Rod II” Prima asta strada elettrica del mondo, 1995, J.Bills Foto per gentile concessione

J.Bills Foto per gentile concessione

Il Powerhouse a Kingman, AZ, J.Bills Foto per gentile concessione

“White Zombie”, J.Bills Foto per gentile concessione

J.Bills Foto per gentile concessione

 

 

 

 

 

 

 

Un pensiero su "Percorso 66 Museo EV

  1. Pingback: Relazione: Percorso 66 inizia collegare attraverso il Midwest | Alphatech5 Energy Blog

Guestbook

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *